18. gen, 2018

L'analisi della concorrenza è più importante del cliente!

Ogni azione di ripresa o di consolidamento di un punto vendita inizia dallo studio della concorrenza.

Prima del cliente e prima del tuo prodotto devi conoscere i tuoi concorrenti.

Faccio un passo indietro, ripeto: Per sopravvivere al giorno d’oggi con un piccolo punto vendita, in un mercato sovraffolato, l’unico modo è specializzarsi ed aumentare i prezzi.

La specializzazione puo’ essere su un prodotto o su un servizio (anche la consegna a domicilio può essere una specializzazione), ma non va scelta in virtù di ciò che piace a noi bensì in base all’analisi dei nostri concorrenti.

Se ho una macelleria non dovrò scegliere mai di specializzarmi sulla vendita di salsicce fresche se il mio concorrente vicino è una norcineria; anche se il mio prodotto fosse migliore, per il cliente sarà lui ad essere percepito come uno specialista della lavorazione del suino.


Ok, come faccio allora ad analizzare i miei concorrenti?”.

Immagino ti sia venuta in mente questa domanda ed io sono pronto a darti una soluzione da attuare subito.

Prendi carta e penna e scrivi sopra almeno il nome di 4 concorrenti.

Per ogni concorrente scrivi i punti di forza (può essere un prodotto, una specialità, una lavorazione particolare).

Continua scrivendo ora per ognuno i punti di debolezza.

Gira poi il foglio e con molta sincerità scrivi punti di forza e debolezza della tua azienda.

Una volta che avrai finito incrocia tutti i dati e ricerca la tua nicchia di mercato nei punti di debolezza dei tuoi concorrenti, sarà su quella che andrai a costruire la tua specializzazione.


Scrivi a 100metriquadrati@gmail.com e riceverai una copia di domande già scritte che ti aiuteranno nell’analisi dei tuoi competitors.