11. gen, 2018

Successo o Fallimento

 

Sicuramente fallire fa parte del gioco ed è una grande verità dire che al primo colpo è difficile che non accada.

A volte il fallimento è determinato da una serie di eventi esterni, come ad esempio un terremoto o un evento naturale non prevedibile.

A volte capita invece di fallire dopo aver dato il massimo e fatto di tutto per evitarlo.

Tutto questo non è una vergogna, anzi, può formarti e temprarti in un modo molto forte e rappresentare quel boccone amaro necessario per arrivare molto in alto.

Esistono centinaia di storie di rinascite dopo il fallimento,  così come ne esistono altrettante tristi.

Un conto però è fallire dopo averle provate tutte, un altro è compiere azioni sbagliate che porteranno sicuramente al fallimento.

Abbiamo l’idea malsana che stare in negozio 12 ore al giorno sia la condanna necessaria per ricevere in cambio dalla nostra attività il giusto ritorno economico.

Non sto dicendo che da domani devi stare a casa, sto dicendo che se proprio dobbiamo perdere una gara la dobbiamo perdere perchè veramente i nostri avversari sono più forti, non perché in questa ipotetica corsa loro corrono e noi camminiamo...puoi pensare di vincere una corsa camminando?

Arrivato a questo punto starai pensando che sto cercando di fare il sapientone e di concreto non ti sto dando nessuna informazione di valore, vado allora al nocciolo della questione:

Oggi ti parlerò di un punto fondamentale per aumentare da subito i tuoi incassi a patto che tu mi risponda di si alla domanda:

“Hai una lista dei tuoi clienti ?”

Non averla equivale a lasciare un mucchio di soldi nelle casse dei concorrenti.

Prima di insegnarti ad acquisire nuovi clienti( di conseguenza farti spendere soldi per acquisirli) ti insegnerò però quali azioni di marketing effettuare su quelli che sono i tuoi "già clienti" per spingerli a spendere piu’ soldi nella tua attività.

Ovviamente non sto dicendo che non è importante intercettare nuovi clienti, sto solo cercando di farti capire che è più facile vendere qualcosa in più ad un cliente già fidelizzato che vendere per la prima volta ad un nuovo cliente e guadagnarci pure.

Dunque, tornando al discorso precedente, se non hai una lista clienti comincia da subito!

Crea dei moduli cartacei da far compilare ai tuoi clienti (se non sai come fare o quali dati chiedere, richiedili gratuitamente all’ indirizzo 100metriquadrati@gmail.com).

Una volta in possesso dei moduli invita i tuoi clienti a lasciare i loro dati in cambio di qualcosa che può essere un buono, un regalo o un oggetto...io personalmente il modo più simpatico che uso è quello di mettere un' enorme ampolla sul bancone e di scriverci "lasciando qui i tuoi dati parteciperai all’estrazione del giorno x, dove il fortunato vincitore riceverà un ...” qui andrai ad inserire il regalo che avrai pensato.

Mi raccomando sii generoso, chi vince non è un estraneo ma una persona che ti ripagherà del regalo ricevuto.

Una volta che abbiamo la nostra lista clienti possiamo effettuare delle azioni on line ( e-mail o sms ) oppure delle azioni off-line ( promozioni, auguri, lettere di presentazione di nuovi prodotti o servizi) per farli ritornare a spendere.

Queste azioni a volte riescono a risvegliare anche alcuni dei cliente persi nel tempo (avere la lista clienti ha dunque anche questo vantaggio, permetterci di fare telefonate di recupero).

Bene, oggi ti ho spiegato uno dei primi passi per imparare a correre con la tua attività, nei prossimi giorni ti parlerò delle altre importantissime azioni da compiere per migliorare la tua corsa.

Cose da fare:

Crea un concorso dove raccogli i dati dei tuoi clienti.

 

Hasta la vista